Menu Chiudi

Pallone d’Oro Forever countdown esaurito: domani l’incoronazione

 

Pasquali, Pedroni e Scotti: chi vincerà il titolo dei Campioni del passato? Next: Avesani, Faloretti o Zugno. Assoni, Farina e Gervasi nel femminile – Al Coco Beach la consegna degli scettri per vintage, baby talenti e Perla del Calcio

Ormai ci siamo. Domani sera (Martedì 29 Giugno 2021.. dalle 19.30) al Coco Beach di Lonato del Garda verranno incoronati i tre vincitori del Pallone d’Oro Forever. Dopo oltre tre mesi di votazioni riservate ai lettori, al giudizio espresso dal popolo di Instagram e dopo il voto qualificato della giuria, il grande verdetto verrà emesso. Giovani talenti, campioni del passato e aspiranti perle sapranno l’esito di questa inedita versione dei Palloni di Bresciaoggi in tempo di Coronavirus.

Un’edizione diversa da tutte le altre ma non per questo meno partecipata. Al contrario, le particolari condizioni in cui si è svolta, cioè con pochi campionati disputati e tanti dilettanti fermi in attesa di tempi migliori, hanno stimolato ancor di più il pubblico. Parlare del passato, del futuro e del pianeta rosa del calcio bresciano è stata una scelta più che mai azzeccata.

Non resta che godersi l’ultimo atto.

Perla del Calcio

..

In corsa (in rigoroso ordine alfabetico) sono rimaste Mara Assoni (Brescia Femminile), Gaia Farina (Brescia Femminile) ed Elena Gervasi (Cortefranca).

Next Generation

..

Si tratta (anche qui in ordine alfabetico) di Marco Avesani (Bedizzolese), Alberto Faloretti (Vobarno) e Mattia Zugno (Lumezzane Vgz), talenti purissimi che si sono messi in mostra negli ultimi tre anni tra Serie D ed Eccellenza.

Vintage

Quella del Coco Beach sarà inoltre la notte del quinto Pallone d’Oro alla carriera. Dopo quelli assegnati ad Alessandro Marinoni (2009), Battista Bandera (2010), Carletto Bonomi e Franco Pasquetti (2015) è tutto pronto per una nuova incoronazione.

Sul palco vista lago del Coco Beach saliranno Alberto Pasquali (1958), Emanuele Pedroni (1975) e Toni Scotti (1963), un portiere, un difensore e un centravanti, tutti e tre in rappresentanza di diverse decadi del calcio bresciano e certamente meritevoli del premio.

Lo scorso anno sul palco gardesano era stato Mattia Mauri (Desenzano Calvina) a essere incoronato in qualità di Pallone d’Oro. Insieme a lui l’intramontabile Carmine Marrazzo (Atletico Castegnato), bi-Pallone d’Argento in carica, Federico Appiani della Virtus Manerbio (Pallone di Bronzo) e Claudia Brambilla, Perla del Calcio con il Lumezzane Vgz.

 

Notizia originale e completa: Brescia Oggi – Lunedì 28 Giugno 2021

 

Posted in La Nostra Storia, News

Articoli correlati

Scroll Up