Menu Chiudi

L’uragano Rigamonti s’abbatte sullo Sporting Rezzato

 

Under 18 regionale – Con una partita a senso unico la Rigamonti travolge per 8-1 lo Sporting Rezzato, centrando la prima vittoria nel nuovo campionato Under 18 regionale.

La squadra ospite ha provato più volte a rendersi pericolosa, ma i ragazzi allenati da Stefano Orlandi sono stati superlativi e hanno concesso davvero poco agli avversari, mostrando oltre tutto una spiccata prolificità.

Il primo tempo è stato sicuramente più equilibrato seppure i padroni di casa siano andati subito in vantaggio con una rete di testa di Biase.

Con il risultato in bilico, la Rigamonti è imprecisa in alcuni passaggi, il che permette al Rezzato di proporre le proprie idee di gioco e di cercare il gol del pareggio. I padroni di casa, tuttavia, mantengono quasi sempre il controllo generale della partita, chiudendola con altri due gol già nella prima frazione: prima il tiro preciso di Boventi finisce nell’angolo alla sinistra del portiere, poi il colpo di testa di Magrograssi porta sul 3-0 la Rigamonti.

I primi 45 minuti si concludono con un episodio dubbio: Rossi atterra Morari al limite dell’area, ma il direttore di gara non ravvede la chiara occasione da rete nell’intervento, mostrando solamente il giallo al portiere della Rigamonti.

Al rientro dagli spogliatoi, arriva immediatamente il 4-0 con Consoli, servito di tacco da Biase. Inizia la girandola dei cambi, il Rezzato crea e si rende pericoloso soprattutto con Bercaj. Tuttavia, la Rigamonti al 21’ della ripresa rimpingua ancora il risultato con il pokerissimo di Faccoli.

Dalla metà del secondo tempo in poi la partita è ulteriormente in discesa ed i cittadini dilagano, trascinati in gran parte dai subentrati, tra cui Alberga che sigla la rete del 6-0. Qualche minuto più tardi il Rezzato segna il gol della
bandiera: il corner di Paderno finisce sulla testa di Bertazzoli, il quale insacca in porta senza che il portiere abbia il tempo di intervenire.

Nemmeno il tempo di gioire che gli ospiti sono costretti a inchinarsi alla bravura e alla precisione dei loro avversari: a cinque minuti dalla fine, infatti, i granta si conquistano una punizione sulla trequarti di cui si occupa Celsa, che batte mandando la palla direttamente in porta.

L’8-1 arriva nel recupero: a porta vuota, Trebeschi appoggia in rete il pallone servito da Pelati, che si fa spazio nella difesa avversaria e con una buona azione personale trova l’imbucata per il compagno. Nell’ultimo dei tre minuti di recupero Celsa si rende ancora protagonista con un tiro che, però, Zadra è bravo a deviare in corner. E sul calcio d’angolo che ne deriva, il Rezzato difende l’area di rigore, prima che l’arbitro ponga fine all’incontro.

I ragazzi di Ortolani ci hanno provato, ma la prestazione del Rigamonti è stata quasi – se non del tutto – priva di sbavature. Entrambe le squadre hanno dato vita ad un match davvero piacevole.

Giuglia Battagliola

Fonte: Giornale di Brescia

Data di pubblicazione: Martedì 05 Ottobre 2021

 

Posted in News

Articoli correlati