La nostra Storia

Attilio Papetti, portiere.. e tanti ricordi

ADC Mario Rigamonti

"Chi è quel signore?".. Lo vediamo arrivare alla Rigamonti, accompagnato dalle figlie, scopriamo poi che è un ex calciatore, compagno di gioco ed amico di Mario Rigamonti. Sentiamo cosa ci racconta Attilio Papetti.


"Quanti anni ho? Tanti... 87!

Ho cominciato a giocare al calcio, portiere, ancora prima della guerra ed ho ripreso subito dopo la guerra... giocavo con Mario Rigamonti.

Poi, io sono andato al Brescia, lui al Torino.

Ero un buon portiere? Non posso giudicarmi.. però ho giocato tanto e conservo ancora gli articoli di giornale di quegli anni in cui si diceva che ero uno dei migliori di Brescia.

I rigori.. li paravo o li subivo? Ne ho parati, si.. parecchi. Mi allenavo tanto ed ero particolarmente forte "di reni", saltavo moltissimo e quando tiravano scattavo anche da fermo, andavo a prenderle quelle palle.

Avevo "scatto".

Oltre che con il Brescia, ho giocato tanti anni in Sicilia, nel Catania.. il loro calcio era indietro ripetto al nostro e quando mi vedevano fare certe cose in partita rimanevano colpiti.

Il calcio moderno? Mi piace, lo guardo in televisione, ma a volte mi stanco, dipende dalle partite.

No, non tifo per una squadra in particolare, se è una bella partita la guardo volentieri.. ho visto la nazionale agli Europei e mi è piaciuta molto.

Il più bravo giocatore dei miei tempi? Io dico.. quelli del Torino, erano tutti bravi.

Se parlo dei bresciani o italiani.. Meazza era fortissimo, l'ho visto diverse volte e mi piaceva tanto, anche Ferrari era fortissimo, le mezzale del Torino erano stupende, Mazzola altro grande giocatore.

I giovani di oggi? Pirlo, poi mi piaceva Baggio.. "usti"... Baggio era forte.

Totti? Molto forte!

Gli allenatori? Ce ne sono tanti bravi in Italia, forse tutti.

Il momento più bello della mia carriera? Carriera... non era come adesso, giocavamo i tornei notturni ed era li che cercavamo di farci notare, di momenti belli ce ne sono stati tanti.. non ne ricordo uno in particolare.

Il Centro Sportivo Mario Rigamonti? Sono sempre venuto qui e mi ricorda Mario, ricordo con piacere che abbiamo giocato insieme.

Mario era un bravo ragazzo, buono... molto! Non ci voleva la guerra di mezzo, sarebbe stato più forte ancora.

Cosa mi piace maggiormente del Centro Sportivo Mario Rigamonti? Vengo qui con le mie figlie.. si sta davvero bene. E' bello vedere tanti bambini che giocano al calcio, questo mi piace."


Attilio Papetti
Agosto 2012


Fotografia di copertina a cura di Jessica Obino - Multimedia Rigamonti


RigaTwitt

Il 5X1000 alla Rigamonti

Facebook ADC M.Rigamonti

Patto Formativo Sportivo

La nostra Storia

Mario Rigamonti

Enzo Gaggiotti

Centro Sportivo Mario Rigamonti

Torneo Angelo Scotti 24/05 - 09/06 2019

Torneo Angelo Scotti 2019

Trofeo Enzo Gaggiotti - 02/06/2019

Trofeo Enzo Gaggiotti 2019

Sport pulito anche sulla pelle