Menu Chiudi

Il Trofeo Bresciaoggi riparte

 

Il Trofeo Bresciaoggi riparte
Una rivoluzione per sognare

Il calcio giovanile bresciano sta per entrare in una nuova era. A poco più di un mese dalla conclusione dell’edizione 2019/20 – iniziata l’11 settembre 2019 e completata a causa del covid solo il 26 giugno 2021, dopo ben 654 giorni – torna il Trofeo Bresciaoggi.

La Champions League del calcio giovanile bresciano si rimette in pista con l’edizione della rinascita. E sarà una rivoluzione completa.

Non solo una nuova formula, studiata per aumentare competitività e numero di partite di alto livello, ma anche un nuovo modo di intendere la competizione, con criteri meritocratici nella distribuzione di squadre e categorie e un nuovo sistema di incroci per renderà il tutto più avvincente.

Anzitutto, le date. Per la prima volta nella storia recente della competizione sono già note non solo la data d’inizio ma anche quelle delle finalissime. Si parte il prossimo 4 settembre, con le prime partite dei gironi eliminatori di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Si conclude l’1 giugno 2022 per la Juniores, il 3 per gli Allievi e il 4 per i Giovanissimi. Esordienti e Pulcini debutteranno il 18 settembre e chiuderanno con il girone finale il 2 giugno 2022.
La nuova formula del torneo è ambiziosa e spettacolare. Juniores, Allievi e Giovanissimi saranno divise in due distinte competizioni. La «Next Generation», riservata alle squadre nazionali (nel caso della Juniores), regionali e professionistiche. La «Challenge» riguarderà le squadre provinciali e Regionali fascia B (nel caso di Allievi e Giovanissimi).

Per ogni categoria ci sarà un vincitore.. Ciò vuol dire che ci saranno due squadre Juniores, due di Allievi e due di Giovanissimi che alzeranno il trofeo Next Generation o Challenge. Non solo! Dopo le finali, i vincitori si incontreranno nella Champions Cup, che metterà di fronte le vincenti di Challenge e Next Generation, del titolo provinciale e la meglio classificata nei gironi regionali della categoria corrispondente. Una sorta di supercoppa che darà la possibilità alle squadre migliori della provincia di confrontarsi tra loro.

Sono già note anche le modalità di ciascuna competizione. La Next Geneneration Juniores vedrà al via 60 squadre divise in 10 gironi da 6 (di sola andata). Si qualificano le prime di ogni girone e le migliori 6 seconde. Poi si passa alla fase a eliminazione diretta. Ottavi e quarti in gare di andata e ritorno, quindi «final 4» in semifinale e finale secca.
Stesso discorso per la Juniores Challenge, alla quale può partecipare anche l’Under 18 provinciale.

Al Trofeo Bresciaoggi Allievi Next Generation parteciperanno 24 squadre divise in 4 gironi da 6 (andata e ritorno). Passano le prime 2 di ogni girone, poi quarti (andata e ritorno) e «final 4». Più densa la Challenge Allievi; 96 squadre in 16 gironi da 6 (solo andata). Passano le prime due: poi sedicesimi, ottavi e quarti (turni con andata e ritorno) e «final 4» in gara secca.

I Giovanissimi Next Generation saranno invece 16, con 2 gironi da 8 (andata e ritorno) da cui passeranno le prime quattro di ciascun girone. Da lì quarti (andata e ritorno) e final four. Le squadre di Giovanissimi Challenge, a cui potranno partecipare anche squadre Under 14, saranno 96 divise in 16 gironi da 6 (sola andata) da cui saranno promosse le prime 2 di ciascun girone. I turni a eliminazione diretta saranno sedicesimi, ottavi e quarti (tutti e tre in gare di andata e ritorno) e le «final 4» in gara secca.

Discorso simile per Esordienti e Pulcini, con due competizioni distinte. Gli Esordienti saranno divisi in Under 13 e Under 12 a 9 giocatori (2 tempi da 25’). I Pulcini saranno divisi in Under 11 e Under 10 a 7 giocatori (2 tempi da 20’). La formula sarà uguale per tutti. Si parte in 64 squadre divise in 8 gironi da 8 (sola andata). Passano le prime 2 di ogni girone, poi divise in due nuovi gironi da 8. Da qui passeranno ancora le prime 2 che giocheranno una «final 8» che promuoverà 4 squadre per l’ultimo atto: un girone all’italiana che assegnerà i quattro titoli delle quattro categorie.

Ultimo, ma non secondario, gli arbitri. Per le «final 4»degli Esordienti saranno presenti arbitri ufficiali. Juniores, Allievi e Giovanissimi avranno sempre la terna a partire dai turni a eliminazione diretta fino alle finali.

Fonte: Brescia Oggi

 

 

Posted in Photogallery

Articoli correlati

Scroll Up