Menu Chiudi

Dietro la maschera

 

Dietro la maschera

Troppo spesso tutti noi, allenatori dirigenti e giocatori, ci permettiamo valutazioni e considerazioni tecniche e soggettive senza mai porgi alcuna domanda sulle motivazioni che potrebbero esserci alla base di prestazioni o comportamenti.

Tutti noi, seppur in buona fede, siamo portati a valutare prestazioni tecniche, reazioni e comportamenti in base alla nostra personale condizione fisica, tecnica e sociale, molto spesso in maniera superficiale ed egoistica.

Il bello del gioco del calcio e della nostra società in particolare è quella di accogliere tutti i nostri allenatori, dirigenti e giocatori senza alcuna distinzione sociale, razziale o sessuale , per noi i denominatori sono l’amore per il calcio, l’impegno, la qualità e la passione.

In assoluta buona fede però ci dimentichiamo che, dismesso l’abbigliamento sportivo, siamo tutti diversi, ciascuno con le nostre gioie e divertimenti ma anche con piccoli e grandi problemi che, quasi sempre, nessuno conosce.

Per noi il calcio è una grande medicina ma non è sempre semplice da somministrare senza conoscerne le patologie.

E’ molto delicato ma, nella nostra società, ci piacerebbe essere a conoscenza delle presenza di problematiche, seppur non gravi, che possano influenzare ed incidere sui comportamenti, presenze ed impegni dei nostri ragazzi.

Tutti noi siamo disponibili per ascoltare i ragazzi ed i genitori in qualsiasi momento per cercare, per quanto ci è possibile, di agevolare la risoluzione dei problemi conseguenti.

Ci potrebbero essere situazioni troppo delicate e difficili anche per noi e per questo abbiamo deciso di farci aiutare dai professionisti.

La nostra dottoressa ROSSELLA RAFFI ( Psicologia Applicata Allo Sport) sarà a disposizione delle nostre famiglie quando e se lo riterrete opportuno.

Vi ringraziamo per l’attenzione e ci scusiamo per la “tristezza” del messaggio ma lo riteniamo fondamentale per cercare di migliorarci .

 

Posted in News

Articoli correlati

Scroll Up